Tecnologie convergenti: il futuro del medical devices

Tecnologie convergenti: il futuro del medical devices

I cambiamenti in corso sono determinati dalle tecnologie emergenti; se si continuerà a seguire questo percorso ci sarà una visibile diminuzione delle spese sanitarie, un miglioramento delle diagnosi e delle cure e un maggior utilizzo di medicina preventiva.

L’innovazione è alla base di qualsiasi cosa, e se ci addentriamo nel settore del medical device anche i dispositivi medici stanno cambiando grazie a questo. Tra le tecnologie che vengono introdotte nelle strutture sanitarie e nelle abitazioni di pazienti, sono comprese l’Iot e la stampa 3D.

I cambiamenti in corso sono determinati dalle tecnologie emergenti e dai pazienti responsabili e informati; ci sono diversi dispositivi medici che hanno e stanno modellato il settore.

Innanzitutto, cos’è un dispositivo medico? L’OMS lo definisce “Un articolo, strumento, apparato o macchina che viene utilizzato nella prevenzione, diagnosi o cura di malattie o malattie, o per rilevare, misurare, ripristinare, correggere o modificare la struttura o funzione del corpo per qualche scopo di salute”.

Attualmente, i primi due innovatori di dispositivi medici includono gli Stati Uniti e la Germania. Entrambi esportano un totale del 36% di tutti i dispositivi medici nel mondo e forniscono grandi economie come Cina, Giappone, Messico, Canada e UE.

Ecco un elenco di alcuni dispositivi rivoluzionari:

Sistema ibrido di somministrazione di insulina a circuito chiuso

Il primo pancreas artificiale al mondo, utile per i pazienti con diabete di tipo 1; se in precedenza c’erano tre sistemi separati che lavoravano insieme, ora esiste una comunicazione diretta. Nel concreto il paziente può evitare dalle 2 alle 4 punture al giorno utili per stabilizzare i livelli di glucosio nel sangue.

Neuromodulazione per il trattamento dell’apnea ostruttiva del sonno

In America ci sono oltre 21 milioni di persone che soffrono di apnea ostruttiva del sonno. C’è un nuovo dispositivo impiantabile chirurgicamente, controllato attraverso un cerotto, che utilizza un sistema per rilevare i modelli respiratori e fornire una lieve stimolazione alla lingua e alla gola per mantenere aperte le vie aeree del paziente.

Bioprinting 3D di tessuto umano

Ciò che porta il bioprinting 3D è la possibilità di stampare cellule di riparazione che andranno a crescere con le cellule presenti, al posto di sostituire i tessuti e gli organi con tessuti estranei.

Nuovi strumenti per combattere il colesterolo LDL

Sono numerosi i pazienti che soffrono di colesterolo lipoproteico a bassa densità detto LDL, tanto da concorrere alle 400.000 morti annuali. Grazie alla nuova classe di farmaci, gli inibitori del PCSK9, si può arrivare a una riduzione del 20%.

Raffreddamento del cuoio capelluto per ridurre la caduta dei capelli indotta dalla chemioterapia

Gli esperti ritengono che utilizzare un casco con un fluido di raffreddamento per mantenere il cuoio capelluto freddo, prima della chemioterapia, riduca l’attività biochimica e prevenga la caduta di capelli.

Indossare il casco di raffreddamento 30 minuti prima della chemioterapia, durante la chemioterapia e 90 minuti dopo la chemioterapia ha rivelato che il 48-95% dei pazienti nel gruppo di intervento è riuscito a preservare i propri capelli.

Radar medico a banda larga per l’imaging del seno

Solitamente le mammografie sono dolorose e invasive, ma il nuovo radar medico a banda larga utilizza l’imaging a microonde che cambia il modo di utilizzare le tecniche mammografiche.

Questa tecnologia medica veloce e facile da usare richiede meno di un minuto poiché il paziente è comodamente sdraiato su un tavolo. Il sistema utilizza più antenne che scansionano il seno utilizzando onde radio a potenza estremamente bassa, ottenendo immagini 3D.

Cosa ci riserverà il futuro?

Se si continuerà a seguire questo percorso ci sarà una visibile diminuzione delle spese sanitarie, un miglioramento delle diagnosi e delle cure e un maggior utilizzo di medicina preventiva; il connubio tra tecnologia e assistenza sanitaria avrà il fine ultimo di promuovere e creare nuove tecnologie salvavita.

Stare al passo con la domanda del mercato sarà una priorità, tanto che le aziende fornitrici di medical devices adotteranno strategie di business in base ai cambiamenti sanitari.

Leggi anche: Scenari futuri del settore del medical device

Contenuti che potrebbero interessarti
L'automation rivoluziona il mondo dei dispositivi medici

L’automation rivoluziona il mondo dei dispositivi medici

L’automation sta rivoluzionando il mondo dei dispositivi medici portando una maggiore flessibilità e reattività, una riduzione degli sprechi, un miglioramento della produttività, un risparmio sui costi e un alto controllo della coerenza. La previsione futura vedrà l’uso di cobot, in cui uomini e macchine lavoreranno insieme.