SETTORI

Caseifici

Il settore lattiero caseario appresenta più del 12% del fatturato complessivo del food nazionale.

L’anno della pandemia ha portato ad avere un aumento dei consumi.

Settore Caseifici

Il settore lattiero caseario appresenta più del 12% del fatturato complessivo del food nazionale, con un valore della produzione che supera i 16,2 miliardi di euro.

Dà impiego a 100.000 lavoratori, che contribuiscono a far produrre annualmente 2,2 miliardi di litri di latte confezionato, 267 milioni di kg di yogurt, 159 milioni di kg di burro e 1,1 miliardi di kg di formaggi.

Beni di largo consumo, accessibili a tutti, che vengono esportati con un valore di 1,4 miliardi di euro. Dato che la produzione nazionale non garantisce il fabbisogno interno, le importazioni sono necessarie, sia che si tratti di prodotti pronti sia di materie prime; l’80% del latte e derivati che arrivano in Italia proviene da Germania, Francia e Austria, paesi di grande tradizione lattiera, il restante 20% arriva invece dagli altri paesi dell’Unione europea.

Si vende all’estero il 40% dei formaggi italiani e mentre si consolidano i mercati storici, come Francia e Germania, se ne aprono di nuovi come la Cina.

Il 2021 segna la ripresa

L’anno della pandemia ha portato ad avere un aumento dei consumi dei prodotti caseari, con una forte impennata degli acquisti domestici dovuti alla chiusura dei servizi di ristorazione. In particolare il consumo dei latticini e dei formaggi è aumentato.

I numeri del 2021 segnano la ripresa: la produzione si conferma in crescita, le vendite si riassestano, l’export decolla; precisamente, le vendite all’estero dei formaggi italiani vedono nel primo semestre un +12% e nello specifico il territorio americano mette a segno un +27,3%.

Settore Caseifici
Settore Caseifici

L’importanza di scalare la piramide del digitale

Per gestire tutte le problematiche delle aziende lattiero-casearie al giorno d’oggi è importante investire sul 4.0; ma quali sono le ragioni per farlo?

Perché porta a un netto miglioramento dei processi produttivi e del rapporto con i clienti, lavora sulla commercializzazione dei prodotti tramite molteplici canali, gestisce la tracciabilità e punta sulla sostenibilità, con l’obiettivo ultimo di aumentare la competitività dell’impresa.

Attraverso specifiche soluzioni software si ha una copertura completa di tutte le aree dell’impresa, offrendo ai produttori la possibilità di organizzare e controllare la propria attività a 360 gradi.

Software ERP / Settore Caseifici

CS - Logo SAM ERP 2

SAM ERP2 è un sistema completo che consente di gestire in modo integrato tutti i processi aziendali.

La completa integrazione con gli uffici tecnici (interni o clienti) è fondamentale per snellire i processi ed eliminare “lead time” inutili.

Attraverso le avanzate funzioni di PLM e PDM gli uffici tecnici possono “descrivere” materie prime, componenti e prodotti, con “edizioni” e “revisioni” delle distinte basi, delle ricette e dei cicli di lavorazione e controllo qualità.

La gestione logistica integrata consente di gestire ingredienti e componenti anche come lotto/matricola con tutte le informazioni tecniche e gestionali indispensabili per l’avanzamento delle commesse e per evitare inutili movimentazioni che spesso generano errori.

Lo schedulatore integrato FCS (Finite Capacity Scheduling) e il MES (Manufacturing Execution System), consentono di verificare, programmare e consuntivare gli impegni non solo delle risorse tradizionali (centri di lavoro, squadre di lavoro e/o di controllo) ma anche degli uffici tecnici e dei laboratori (che spesso, se mal organizzati, rappresentano il “collo di bottiglia” dell’azienda).

Approfondimenti

La digitalizzazione delle imprese in Italia

L’accelerazione verso la digitalizzazione sta portando le aziende a cogliere numerose opportunità.
In quest’ottica anche i principali players del settore investono per rimanere competitivi e offrire servizi integrati.

Tecnologie convergenti: il futuro del medical devices

I cambiamenti in corso sono determinati dalle tecnologie emergenti; se si continuerà a seguire questo percorso ci sarà una visibile diminuzione delle spese sanitarie, un miglioramento delle diagnosi e delle cure e un maggior utilizzo di medicina preventiva.

L’automation rivoluziona il mondo dei dispositivi medici

L’automation sta rivoluzionando il mondo dei dispositivi medici portando una maggiore flessibilità e reattività, una riduzione degli sprechi, un miglioramento della produttività, un risparmio sui costi e un alto controllo della coerenza. La previsione futura vedrà l’uso di cobot, in cui uomini e macchine lavoreranno insieme.

Ambiti Operativi

Automazione Processi

L’automazione dei processi aziendali ha l’obiettivo di alleggerire le risorse, trasformando le attività manuali e ripetitive attraverso la tecnologia. Con il Business Process Automation (BPA), le aziende sono in grado di ridurre la dipendenza dall’intervento umano automatizzando una serie di attività ripetitive.

Il BPA mira a rendere i processi aziendali più efficienti in termini di costi, più snelli, a prova di errore e trasparenti. Con i processi automatizzati le organizzazioni risparmiano tempo e implementano le best practice per aumentare l’efficienza operativa complessiva.

Case Studies

Azienda olearia che ha iniziato nel 1900 a commercializzare olio ottenuto dai propri uliveti, aveva troppi processi da gestire, distribuiti su più programmi e l’esigenza di organizzare la gestione di tali processi.​

Hanno scelto Innoova per cambiare il loro futuro

Da oltre 30 anni siamo partner per la trasformazione digitale di medie e grandi imprese italiane

Cresci insieme a noi

Crediamo che in un periodo di enormi stravolgimenti, come quello attuale, le aziende possano e debbano fare di più. Noi siamo il partner giusto per il cambiamento.

2