COVID-19 sta modificando il comportamento di consumatori e aziende

Come il COVID-19 sta modificando il comportamento di consumatori e aziende

Un’opportunità molto interessante per sviluppare consapevolezza verso il pubblico e aumentare la quota di mercato attraverso tecniche di marketing alternative.

L’aumento degli acquisti online è un cambiamento che sta diventando parte delle nostre abitudini quotidiane: che si tratti di generi alimentari, abbigliamento, prodotti per la pulizia o altri articoli, se le persone possono acquistarli online, lo fanno. Alcune persone potrebbero evitare di andare nei negozi al dettaglio il più possibile, optando invece per la sicurezza e la comodità dello shopping online e della consegna a domicilio. Di conseguenza, i rivenditori potrebbero dover aumentare le proprie capacità di consegna.

Nel corso della storia sono state molte le crisi che hanno modificato le nostre abitudini, l’11 settembre ad esempio, o la grande recessione del 2008.

Dopo quegli eventi, alcune cose sono cambiate in modo permanente, sia a livello personale che aziendale. 

Ad esempio, dopo l’11 settembre, i controlli di sicurezza negli edifici e i controlli più severi negli aeroporti sono diventati una parte normale della vita. 

Dopo la grande recessione, il numero delle case di proprietà è drasticamente diminuito a causa dell’alta disoccupazione e dei requisiti più severi per la concessione di prestiti, riallineando i piani di vita di milioni di persone in tutto il mondo.

E per il COVID-19, stiamo già assistendo a cambiamenti nel nostro approccio all’igiene personale, al lavoro da casa e alle distanze sociali.

Ma quali tipi di grandi cambiamenti possono verificarsi nei mercati di consumo globali in risposta alla pandemia? Come cambieranno le abitudini di acquisto e le operazioni aziendali?

Ecco alcuni cambiamenti nel comportamento dei consumatori

Molte attività hanno già risposto a questa tendenza, con negozi indipendenti anche di piccole dimensioni che consentono per la prima volta di ordinare online. Inoltre, l’impatto sproporzionato del virus su coloro che hanno oltre 50 anni ha creato un’ondata di utenti più grandi, per la prima volta, di generi alimentari e modelli di consegna online.

Questo cambiamento di comportamento per alcuni consumatori senior, può persistere dopo l’epidemia.

Preferenza per i negozi locali, la pandemia globale ha ridotto l’attenzione delle persone al livello locale. I consumatori ora si stanno orientando verso negozi più piccoli della città natale che hanno l’approvvigionamento locale, la proprietà e un impatto più diretto sull’economia e sulla comunità locali.
Questi negozi più piccoli non ci richiedono di stare al loro interno per lunghi periodi di tempo. Mentre i rivenditori “big box” sono cresciuti e hanno guadagnato quote di mercato in passato grazie alla loro ampia selezione di prodotti, ai prezzi bassi e agli orari convenienti, questo nuovo focus locale potrebbe avvantaggiare i negozi locali più piccoli e generare maggiori entrate più vicino a casa.

Affinità per marchi sani: i consumatori possono continuare ad aumentare la consapevolezza e il desiderio di maggiore salute e sicurezza nella loro vita quotidiana. E questo influenzerà direttamente le loro abitudini di acquisto. Le persone possono leggere le etichette più da vicino, esaminare gli ingredienti dei prodotti e stare molto più attenti a ciò che mettono dentro e sui loro corpi.

Concentrarsi sull’affidabilità: i prodotti che si dimostrano affidabili e durevoli nel tempo possono svilupparsi in marchi forti che potrebbero essere difficili da sostituire. La tranquillità può avere un valore maggiore e l’affidabilità può produrre una forte affinità con il marchio.

Comportamento attento ai prezzi: la flessione economica dopo il COVID-19 può portare molte persone a diminuire i consumi, aumentare i risparmi familiari e ritardare gli investimenti e gli acquisti importanti (ad esempio automobili, elettrodomestici, viaggi, ecc.). Ciò potrebbe anche creare un nuovo segmento di acquirenti attenti al prezzo che potrebbero cercare di conservare e massimizzare ogni risparmio.

Ti potrebbe interessare anche: Tre cambiamenti fondamentali per i business post Covid-19

Cambiamenti aziendali

I cambiamenti nel comportamento dei consumatori globali possono portare a riesaminare il modo in cui i beni vengono prodotti, distribuiti e commercializzati. Man mano che il comportamento e le abitudini dei consumatori si trasformano, l’uso di Big Data e analisi per comprendere le loro nuove esigenze diventa ancora più essenziale.

Le organizzazioni che meglio comprendono il come e il perché dei cambiamenti comportamentali saranno quelle in prima posizione a beneficiare di questa nuova situazione.

Ecco alcuni cambiamenti che stanno emergendo dalle aziende mentre si adattano alle nuove abitudini di acquisto dei consumatori globali.

Maggiore attenzione alla cura delle persone. La situazione odierna era impensabile per la maggior parte di noi e potremmo aver improvvisamente realizzato alcune delle nostre vulnerabilità (sia individualmente sia come società), e questo porterà sicuramente ad alcuni cambiamenti strutturali.
L’unico modo per ristabilire l’economia globale è che le organizzazioni adottino politiche e processi che stabiliscano una forte fiducia tra dipendenti, clienti, partner e comunità. Prendersi cura delle persone e dare la priorità al benessere generale può diventare un requisito per fare affari nella “prossima normalità”.

Maggiore trasparenza

In relazione al punto precedente, per creare fiducia nella prossima normalità, potrebbe essere importante comunicare nuovi protocolli e le azioni risultanti. Diverse parti interessate possono richiedere informazioni chiare e visibilità nelle pratiche aziendali.

Riconsiderare la globalizzazione

Sebbene alcune organizzazioni possano provare a fare tutto a livello locale, la maggior parte potrebbe capire che alcune cose come la salute, il clima e la biodiversità potrebbero richiedere una collaborazione più ampia e una prospettiva globale. La globalizzazione può passare dall’essere un gioco di costi ed efficienza a un gioco di resilienza. Le organizzazioni possono lavorare con partner che non solo forniscono un buon rapporto prezzo / prestazioni; possono anche aver bisogno di aderire a standard e politiche che mitighino efficacemente il loro potenziale di rischio nella catena di approvvigionamento globale e migliorino il loro impatto ambientale e sociale. Ciò è in linea con il percorso già definito dall’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

Riesaminare i piani di continuità operativa

Le aziende dovrebbero rivedere l’intero quadro di governance del rischio dalla prospettiva delle lezioni apprese durante la crisi COVID-19.

Livelli di servizio più elevati. Data la necessità di affidabilità dei consumatori, le aziende in grado di fornire livelli di servizio estremamente elevati vincono su altri marchi più deboli su questo aspetto. Per raggiungere questo livello di servizio, le organizzazioni potrebbero aver bisogno di operare completamente online, non come un’eccezione ma come la loro normale procedura. Stiamo parlando di una digitalizzazione reale che può davvero ottimizzare l’efficienza operativa e aumentare la flessibilità.

È importante incorporare gli insegnamenti della pandemia nel piano di gestione del rischio per rafforzare lo scudo.

Integrare la sicurezza nelle operazioni

Le aziende devono migliorare la propria sicurezza informatica e i meccanismi di prevenzione delle frodi per ridurre i rischi e garantire la continuità delle operazioni. L’approccio alla sicurezza di un’azienda influisce sulla sua capacità di fornire un servizio affidabile e mantenere una promessa del marchio, rispettando al contempo le normative ed evitando problemi legali. 
La sicurezza informatica deve diventare un componente fondamentale dei processi e dei sistemi di un’azienda e deve essere integrata in precedenza, nella fase di progettazione.

Coloro che possono imparare dalle interruzioni causate dalla pandemia e adottare nuovi processi per l’imminente “prossima normalità” potrebbero avere l’opportunità di prosperare nel mondo post-COVID. Potrebbe essere importante per le organizzazioni capire come COVID-19 sta rimodellando la società, in modo che possano adattare le operazioni per soddisfare le esigenze degli acquirenti in questa nuova realtà.

Come organizzazione, sarà importante prendersi cura delle persone, creando fiducia, resilienza e sicurezza in tutto ciò che facciamo. Un’importante lezione appresa da COVID-19 è che dobbiamo prenderci cura di noi stessi, prenderci cura degli altri e prenderci cura della società. 

KPI Aziendali

Scopri perché i KPI sono fondamentali per la crescita del tuo business

Contenuti che potrebbero interessarti
L'automation rivoluziona il mondo dei dispositivi medici

L’automation rivoluziona il mondo dei dispositivi medici

L’automation sta rivoluzionando il mondo dei dispositivi medici portando una maggiore flessibilità e reattività, una riduzione degli sprechi, un miglioramento della produttività, un risparmio sui costi e un alto controllo della coerenza. La previsione futura vedrà l’uso di cobot, in cui uomini e macchine lavoreranno insieme.

B2B post Covid

Come si è evoluto il settore B2B a causa del Covid

Il processo di digitalizzazione ha subito un’accelerazione improvvisa con il Covid-19, coinvolgendo diversi settori; tra questi le vendite B2B.
Acquirenti e venditori sono passati al digitale, attivando talvolta, il proprio canale e-commerce.